Gole di Fara San marino eremo di san martino in valle

Gole di San Martino – Viaggio nel Geoparco dell’UNESCO

Gole di San Martino – Viaggio nel Geoparco dell’UNESCO

quota a persona
2 ore
5+ Anni

Eremi Gole e Sorgenti –📍 Fara San Martino (CH) – Facile 🟢


L’escursione alle Gole di San Martino parte dall’omonimo paese di Fara San Martino in provincia di Chieti. In questa attività immersa nel fantastico scenario del Parco Nazionale della Maiella affronteremo diverse tematiche: archeologia, geologia e storia del territorio.

Questo trekking è stato ideato per poter ammirare a pieno le bellezze del Geoparco Mondiale dell’UNESCO “Maiella Geopark”, scopriremo ciò che lo rende uno dei Parchi più unici al mondo.

Visiteremo uno spettacolare Canyon ricco di storie geologiche e culturali. Una delle meraviglie d’Abruzzo! Secondo la tradizione popolare fu proprio San Martino (Patrono del paese) ad aprire questa stretta spaccatura nella roccia, per far si che i pastori locali potessero accedere ai pascoli d’alta quota della Maiella.

Attraversate le strette “Gole di San Martino” potremo ammirare un’eccellenza archeologica abruzzese: l’Eremo di San Martino in Valle; edificato nel Periodo medievale dai monaci benedettini sul fianco calcareo della Maiella. Dopo la visita alle Gole e all’Eremo di San Martino scopriremo la storia e la geologia delle Sorgenti del Fiume Verde e come queste si legano al centro più importante di produzione della pasta, infatti Fara San Martino è conosciuta in Italia come la “Capitale mondiale della pasta”.


Prezzi e prenotazioni:

Per conoscere i costi delle attività e prenotare una data 📅 📌 ti basterà inviarci un messaggio WhatsApp o Chiamaci!

Chiamaci 📞  

Messaggio WhatsApp 📱

Siamo disponibili tutto l’anno 7 giorni su 7, anche ad escursioni infrasettimanali. Dicci dove vuoi andare e noi ti ci portiamo!


Oltre l’escursione:


🍝 Pranzo:

In aggiunta all’attività escursionistica di base sarà possibile prenotare su richiesta un pranzo presso una struttura locale convenzionata con menù fisso a base di degustazione di primi di pasta locale a tema “Capitale Mondiale della Pasta”.

Ristorante: La Villetta – Via Nazionale – 66015 – Fara San Martino CH – Chiama


🛌 Pernottamento:

Su richiesta sarà possibile pernottare in una delle nostre strutture convenzionate. Verifica prezzi e disponibilità!


dislivello
100 mt. D+
distanza
3,5 km
scarpone
Scarponi obbligatori
icona adatta-bambini-
+5 anni
famiglia
Adatto alle famiglie

Contattaci ora per info e prenotazioni

Incluso:

Casco di protezione  ✔ Guida

Attrezzatura Obbligatoria:

🥾 Scarpone da trekking.

Attrezzatura Consigliata:

📷 Macchinetta fotografica

Non Ammesso:

🚫 Animali domestici 🐕‍🦺

Pagamento:

💳 Carta – Bonifico bancario – PayPal – PostePay – Contanti

Punto di Ritrovo:

🅿 Parcheggio delle Gole di Fara San Martino  👈 Segui il link Google Maps🗺

0 Reviews

Cosa faremo

1
Incontro con la guida e consegna del casco di protezione 
Incontreremo la guida al parcheggio delle Gole di Fara San Martino, dopo una breve spiegazione dell'itinerario difronte il punto informazioni indosseremo i caschi di protezione.
 
2
Introduzione iniziale e presa visione delle basilari tecniche di sicurezza
Prima di entrare nelle Gole faremo un'introduzione sul Geo-parco della Maiella e prenderemo visione delle tecniche di sicurezza da rispettare durante la visita.
 
3
Entrata nelle "Gole di San Martino"
Come primo step ci fermeremo nella Grotta del Tamburo da dove daremo una prima occhiata all'entrata delle Gole. Poco dopo attraverseremo le strette "Gole di San Martino".
 
4
L'Eremo di San Martino in Valle
  Ci dirigeremo verso l'Eremo medievale di San Martino in Valle, dove la guida ci illustrerà storia e geologia del territorio.
 
5
Breve sosta alla fonte di "Vaiz Long"
Arriveremo alla Fonte di Vaiz Long dove faremo una breve sosta per poi ripartire in direzione delle Sorgenti del Fiume Verde.
 
6
Le Sorgenti del Verde
Usciremo dalle Gole di San Martino e toglieremo l'attrezzatura di protezione per dirigerci verso le sorgenti del Fiume Verde e scoprire la loro bellezza e unicità geologica.
 

Tutte le indicazioni su come raggiungerci